?>

Napoli? o la ami, o la odi. Le mie prime impressioni.

Ho preso il treno da Milano e sono andata a Napoli.

Napoli l’abbiamo vista e sentita nei vari servizi in televisione, di lei sappiamo che è bella, ma che è una città difficile.

Ma qual è la vera Napoli? Io come sempre ho lasciato a casa i pregiudizi, preferisco sempre prima conoscere e poi dire la mia.

Napoli o la ami, o la odi.

E io me ne sono innamorata.

IMG_6803

 

IMG_6793

 

Appena uscita dalla stazione, mi sono venute a prendere delle amiche di mamma, napoletane DOC.

Ci siamo immerse nel traffico e tra clacson e macchine in doppia fila, non riuscivo a togliermi da dosso un sorriso a trentadue denti.

Sorridevo perché in dieci minuti, avevo già notato qualche differenza con la mia città, Milano, ma a volte la perfezione annoia, quindi ero felice di potermi immergere in qualcosa di più frizzantino.

Arrivate a destinazione, mi hanno subito portato a mangiare una deliziosa pizza, protagonista di questa città.

 

IMG_6811

 

Nel frattempo, mentre stavamo raggiungendo la pizzeria, continuavo ad avere il naso all’insù.

Mi stavo già integrando, Napoli può fare questo. Farti sentire parte della città in trenta minuti.

Napoli è un’esplosione di colori, di odori, di sapori, di allegria.

Napoli mi ha travolta, mi ha lasciato una sensazione di spensieratezza.

Ho visto bambini giocare con il pallone ovunque: in mezzo alla strada, davanti alle chiese, nei vari vicoletti e ho pensato che non ne vedevo più da molto tempo.

Napoli è stato tornare indietro nel tempo.

Nelle persone ho ritrovato quella pura semplicità, una rarità di questi tempi.

Mi hanno fatto ridere come una matta con i loro modi di dire ed il loro accento, per me nulla di nuovo poiché i miei nonni erano entrambi campani.

Li ho sentiti ancora vicino a me, mentre il fruttivendolo mi diceva: “Buongiorno Principessa!”

Ho visto lealtà, non c’è competizione tra negozianti, si vogliono bene.

Ho percepito orgoglio, fierezza per la loro città. Mi ha quasi commosso vedere quanto ci tengono alla loro Napoli.

Nei vari ristoranti, molto spesso si sono giustificati: “Lo scontrino lo facciamo, che non si dica che a Napoli non si fa…”

Perché lo dicono?

Perché sanno che quella è la Napoli che siamo abituati a vedere in televisione.

Vi assicuro, però, che quella NON è TUTTA la vera Napoli.

Ogni città ha i suoi difetti, anche la mia Milano. Eppure appena si parla di Napoli vengono in mente solo cose negative: gente in motorino senza casco, la pattumiera in giro per le strade, la cafonaggine della gente.

Eppure vi assicuro che di persone cafone le vedo tutti i giorni, non c’è bisogno di andare a Napoli. Le persone ignoranti ci sono ovunque.

Napoli è arte, arte vera. Avete presente Palazzo Reale? E il Duomo? Sono rimasta senza parole davanti a tutta quella bellezza.

 

IMG_6847

 

IMG_6816

 

IMG_6876

Napoli è storia, tantissima storia.

Napoli è voglia di vivere anche se dentro di sé prevale solo tanta tristezza.

Napoli è sentire odore di sfogliatelle per tutta la città.

Napoli è stare senza pensieri e godersi attimo per attimo.

Napoli è l’odore del mare.

Napoli è bellezza.

Napoli è un sorriso di una signora sconosciuta mentre ti parla della sua città.

 

Napule è…

mille culure.

P. Daniele

Letizia.

 

2 pensieri su “Napoli? o la ami, o la odi. Le mie prime impressioni.

  1. Che belle parole, davvero. Io non son mai stata a Napoli, ma ho in programma di rimediare quest’estate…e tu mi hai fatto venir ancora più voglia di partire, anche per giudicarla di persona con i miei occhi e non attraverso quelli della tv!

    1. Ti ringrazio moltissimo, gentilissima. Comunque te la consiglio, assolutamente! avrai modo di poterla vedere con i tuoi occhi e di esprimere una tua opinione che sicuramente sarà positiva! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *